Archivio

Archivio

Il perdono ed il lasciare andare attraverso la meditazione

Il Gruppo Meditazione di Padova (Associazione MadreTerra) è lieto di invitarvi alla serata di insegnamenti con Rob Nairn

Giovedì 2 luglio 2009 ore 20,30

 “Il perdono ed il lasciare andare attraverso la meditazione”


Molte difficoltà nella nostra vita nascono a causa dei risentimenti ed altre emozioni distruttive. Vedremo come attraverso la meditazione possiamo lasciare andare questi stati e rendere la nostra mente in grado di rilassarsi ed essere felice.

C/o la sede dell’Associazione Madreterra in via Palestro,15 a Padova.

E’ prevista la traduzione

Serate aperte a tutti,  offerta suggerita 8€ a incontro l’intera somma verrà interamente devoluta ai progetti Rokpa in Zimbabwe.

Rob Nairn è nato e cresciuto nello Zimbabwe. Rob Nairn ha affiancato agli studi di legge, criminologia e psicologia l’interesse per le religioni e la meditazione. Nel 1964 ha incominciato a praticare sotto la guida di maestri di meditazione in India, e Sua Santità il Dalai Lama lo ha esortato a tornare in Africa a insegnare. Negli anni successivi ha passato tutto il tempo libero in ritiro, o a studiare sotto la guida di lama e di altri maestri di meditazione, fra cui Thrangu Rinpoche, Akong Tulku Rinpoche, Dhi-ravamsa e Joseph Goldstein. Nel 1980 Sua Santità il XVI Gyalwa Karmapa, capo del lignaggio Kagyu, gli ha chiesto di insegnare la meditazione di visione profonda. In seguito a questa richiesta Rob Nairn ha lasciato l’insegnamento della criminologia all’università dì Città del Capo per fondare un centro di ritiri a Nieu Bethesda, nel Karroo, Sud Africa. Nel 1989 è entrato nel tradizionale ritiro di quattro anni, sotto la guida di alcuni lama, al Samye Ling Tibetan Centre, in Scozia. Isolatosi dal mondo, ha studiato e praticato antichi metodi dì meditazione che hanno portato all’illumuiazione molti maestri tantrici. Nel 1993 Akong Tulku Rinpoche, a quel tempo abate di Samye Ling, lo ha inviato a dirigere i centri Kagyu in Africa. Rob Naìrn tiene corsi sul buddhismo e sulla meditazione in varie università sudafricane, in Inghilterra, in Irlanda e negli Stati Uniti. La sua conoscenza della psicologia moderna, specialmente di indirizzo junghiano, gli permette di tradurre l’antica saggezza orientale in una terminologia accessibile agli occidentali.



Design byComunicazione Globale Padova