Archivio

Archivio
torre-colombaia

PSICOGENEALOGIA SEMINARIO “CREATIVITA’ e TALENTI”

SEMINARIO di PSICOGENEALOGIA
“CREATIVITA’ e TALENTI”

Sviluppare la libertà della mente e del cuore

Condotto da “Moreno Fazari –Frederic Surin –Chiara Mancini”
15/16/17 luglio 2011

“… lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi, chi non cambia la marcia, chi non rischia e cambia colore ai vestiti, chi non parla a chi non conosce…” Martha Medeiros/Pablo Neruda

La maggior parte degli esseri umani non ha neppure il sospetto di avere un qualche talento e creatività, tali da poter essere espressi e sviluppati. E anche coloro che, conoscendosi un po’ più a fondo, intuiscono di avere delle capacità, spesso non riescono a manifestarle per timidezza, mancanza di auto-stima, educazione repressiva, paura del giudizio famigliare e/o della società o per un’eccessiva tendenza alla perfezione!

Eppure ognuno di noi ha in sé uno o più talenti meravigliosi!

Per svilupparli servono libertà di scelta, autonomia emotiva, capacità di allontanarsi da una cultura che teme la libertà di pensiero e d’azione e privilegia la mediocrità. Il talento e la relativa creatività divengono così l’espressione autentica delle potenzialità individuali e hanno bisogno, per concretizzarsi, di meraviglia, curiosità, volontà, motivazione e … impegno!

“Non ho particolari talenti, sono soltanto appassionatamente curioso” A.Einstein

Pensiamo di conoscere tutto o molto di noi stessi, ma spesso ci basiamo sulle nostre false sicurezze, sui nostri limiti e sulle nostre tante paure … In realtà conosciamo solo la parte superficiale di noi, il nostro ego fatto di abitudini e maschere, di comportamenti ereditati dalla famiglia, dalla religione, dalla società. Alimentiamo così un senso più o meno latente di frustrazione, spesso causa di molti disagi psico-fisici quali allergie, fobie, disturbi alimentari e dell’umore, sino a patologie gravi e debilitanti.

Conoscersi davvero vuol dire accettarsi totalmente, con infinito amore, per ciò che siamo, qui e ora. Esprimersi vuol dire liberarsi dai lacci delle apparenze, dai sottili ma potenti condizionamenti ereditati, dal timore di sbagliare o deludere.

Tutto ciò sarà necessario per comprendere ciò che realmente vogliamo dalla Vita e questa profonda connessione andrà a rimuovere il “senso di perdita” che molti avvertono e che ostacola il naturale fluire della creatività.
“Creare è dare forma al proprio destino” A:Camus

Insieme svilupperemo azioni creative collettive ed individuali, meditazioni ed occasioni di incontri con i terapeuti e tanto altro per liberare ed incanalare le nostre Energie ed Attitudini, i nostri Talenti.

Il Talento diverrà creatività, cambiamento, trasformazione e consapevolezza sempre più chiara: l’arte di poter dipingere la nostra Vita con i nostri colori, con le nostre Essenze creative!

Contattare il proprio Talento ( o Talenti!) diverrà espressione autentica e concreta di noi stessi, dove gioia e volontà ci condurranno alla meravigliosa scoperta del tesoro che ognuno custodisce in sé.

Gli esercizi saranno svolti in gruppo, a gruppi più piccoli, a coppie, o individualmente, e comunque l’intera Comunità (partecipanti e terapeuti) diventerà un’unica entità per tutta la durata del seminario, compassionevole e gentile verso ognuno e con un filo di ironia che aiuterà a superare giudizi e pregiudizi.

Impareremo, ognuno con la propria libertà di espressione, ad aumentare il senso di benessere e vitalità, a risvegliare la nostra Creatività, a ripulire gli schemi (consci ed inconsci) per poter contattare l’Essere Essenziale che c’è in ognuno di noi.
Nessuna trasformazione radicale, ma la consapevolezza di accettare e poi lasciare andare fallimenti e sconfitte per imprimere un movimento diverso alla “Ruota della Vita”, moto non solo esterno, ma interno a noi, non imposto o insegnato, ma intuito dalla Sacra Saggezza che è in noi.

Circondati dalle potenti energie della Natura ci lasceremo andare alla Danza della Vita, unendo corpo-mente-cuore, senza più passato e futuro, ma solo nel “qui ed ora” nel momento presente, nel momento della Trasformazione e Rinascita!

Il seminario sarà condotto da:

Moreno Fazari -Tarologo ha appreso le tecniche della lettura dei Tarocchi e di Psicogenealogia dal suo Maestro Alejandro Jodorowsky, per il quale è collaboratore ed assistente da oltre 18 anni, e ne ha sviluppato soprattutto gli aspetti collegati alla psicologia e alla psicogenealogia. Ha inoltre approfondito lo studio delle terapie energetiche e dello sviluppo personale. Attualmente vive e lavora a Parigi dove conduce regolarmente corsi e seminari.

Frederic Surin – Psicologo – Psicoterapeuta- Ipnoterapeuta, esperto in tecniche sciamaniche e simboliche . Vive e lavora a Parigi dove svolge la professione e conduce corsi e conferenze.

Chiara Mancini – Naturopata-Trainer in Mindfulness- terapeuta specializzata in tecniche bioenergetiche, esperta conoscitrice dei Tarocchi di cui ha sviluppato soprattutto gli aspetti legati al simbolismo e agli archetipi junghiani. Vive e lavora a Padova dove conduce corsi e seminari presso L’associazione Madre Terra.
Svolgimento del seminario:
Inizio venerdì 15 luglio alle ore 15.00 e termine Domenica 17 luglio alle ore 15.00 circa.
Gli orari per lo svolgimento delle varie attività saranno decisi in loco dai terapeuti.

Sede del seminario è l’Agriturismo Torre Colombaia via A. Sereni San Biagio Marsciano in provincia di Perugia. www.torrecolombaia.it

Come arrivare:

Da Roma Dall’A1 uscire a Orte, seguire per Perugia in direzione Cesena (E45) uscita Collepepe-Marsciano, all’indicazione Km. 49 da Terni e non all’uscita precedente Marsciano all’altezza di Todi. Seguire le indicazioni per Marsciano. Arrivati alla zona industriale di Marsciano prendere la S.S. 317 per Cerqueto, prendere poi la S.P. 340 per Spina-S.Biagio della Valle. All’interno dell’abitato di S.Biagio prendere via Sereni, dopo 800 mt. sulla destra trovate il cancello di Torre Colombaia.

Da Cesena Dalla E45 uscire a Perugia e dalla tangenziale uscire a Perugia San Faustino, prendere S.P. Settevalli in direzione di Pila, Case nuove, superata Pila proseguire sulla Settevalli, dopo la rotonda con le frecce, prendere a destra per San Biagio dellaValle, all’interno dell’abitato seguire le indicazioni per Castel del Piano, imboccare via Sereni dopo 800 mt., sulla destra cancello di Torre Colombaia.

Da Firenze Dall’A1 dopo Arezzo uscire a Valdichiana seguire le indicazioni per Perugia, raggiungere la tangenziale di Perugia e uscire a Perugia San Faustino, prendere S.P. Settevalli in direzione di Pila, Case nuove, superata Pila proseguire sulla Settevalli, dopo la rotonda con le frecce, prendere a destra per San Biagio della Valle, all’interno dell’abitato seguire le indicazioni per Castel del piano, imboccare via Sereni dopo 800 mt. sulla destra cancello di Torre Colombaia.

Per informazioni telefono 3389161574 o www.madreterraitalia.it o info@madreterraitalia.it
Sede del seminario è l’Agriturismo Torre Colombaia via A. Sereni San Biagio Marsciano in provincia di Perugia. www.torrecolombaia.it
***************************************************

L’agriturismo TorreColombaia è completamente bio-sostenibile, il cibo è ottimo e le camere semplici ed essenziali. Previsto menù vegetariano, a richiesta..

Le camere sono tutte doppie o triple o appartamentini a 4 posti letto, non sono previste sistemazioni singole dato il limitato numero dei posti letto.( …anche il senso di adattamento fa parte del seminario!!!). Sono previste altre camere in un vicino agriturismo, anche singole.

Per chi lo desiderasse, è possibile mettere la propria tenda nel parco, pagando i pasti direttamente in loco.

Materiale necessario per il seminario

Ogni partecipante dovrà portare con se:
· foto dei genitori (una per madre e una per il padre)
· informazioni del proprio albero genealogico(madre, padre, fratelli, nonni, ecc, date, mestieri,nascite, matrimoni, aborti, lutti, ecc)
· vecchi vestiti (che si possano abbandonare)
· vestiti di ricambio tutti bianchi (senza marchi o pubblicità visibili)
· un piatto che si possa rompere
· un pennarello nero
· un pennarello rosso
· colori acquarello o tempera, quelli usati dai bambini, non tossici e lavabili
· pennelli di varia misura
· fogli grandi da disegno
· una piantina verde (da piantare)
· spray antizanzare
· penna e quaderno
· una torcia
· un k-way o un ombrello
· un barattolino di miele
· un lenzuolo bianco

· il materiale potrà essere tutto usato come no, dipende dalle varie attività di gruppo e/o individuali

Vi consigliamo un abbigliamento comodo ed informale e, essenziale!, tanto buon umore!

E’consigliata la lettura dei seguenti libri:

Alejandro Jodorowsky, La danza della Realtà, ed. Feltrinelli

Alejandro Jodorowsky, Psicomagia, ed .Feltrinelli



Design byComunicazione Globale Padova